Progetto Orgères - archeologia medievale alpina 2.0

di Chiara Maria Lebole

Progetto di ricerca archeologica e formazione professionale del Dipartimento di Studi Storici dell'Università di Torino in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni e le Attività Culturali della Regione Valle d’Aosta e il Comune di La Thuile.


Incorpora

Dove siamo?

Siamo in Valle d’Aosta, nel territorio del Comune di La Thuile.

Il sito dello scavo archeologico, privo di toponimo e per questo denominato Orgères, è ubicato nei pressi di Pont Serrand, alla confluenza del laterale Vallon des Orgères con il Vallon des Chavannes. L’insediamento, che si trova a 1665 m.slm, è costituito da una serie di edifici costruiti in un’area pianeggiante compresa tra la strada che porta al col des Chavannes e la ripida sponda della Dora di Verney.

Tale ritrovamento documenta l’esistenza di percorsi alternativi a quello del valico del Piccolo San Bernardo.


Cosa si sta trovando ad Orgères?

Sono state rinvenute delle strutture datate tra il I ed il III d.C. grazie alla presenza di una ceramica particolarmente caratteristica del periodo romano: la ceramica sigillata.

Parte di queste murature è stata utilizzata come fondazione di un edificio più recente (forse medievale) la cui esatta datazione dovrà essere appurata durante le future campagne di scavo.

Nei secoli XVII-XVIII è stata costruita una “ridotta”, cioè una sorta di piccolo avamposto utilizzato dall’esercito dei Savoia per difendere il confine dall’avanzata francese.

Dunque, lo scavo di Orgères ha una cronologia compresa tra il I d.C. e l’età moderna.


Inoltre, è stato rinvenuto un ricovero per animali, cioè una stalla, e questo ci ha permesso di avere il sostegno della Centrale Laitière Vallée d’Aoste che, con la vendita del Bleu d’Aoste selezione “Caves d’Orgères”, sosterrà alcune delle nostre attività!

Molti gli ossi animali recuperati in strato il cui studio (archeozoologia) ha fornito alcuni suggerimenti: l’economia di questo insediamento alpino era, infatti, basata sull’ allevamento, sulla produzione del latte e della lana.


Team

Responsabili scientifici del progetto: G. Di Gangi, C.M. Lebole (Archeologia Medievale e Metodologie della Ricerca Archeologica); per le ortofoto N. Masturzo

Studenti Corso di Laurea in Beni Culturali (UniTO): C. Cerrone, F. Ciani, M. Corrente, F. Dalle Rive, A. Ferrero, L. Griglione, S. Grosso, I. Lonegro, G. Lupano, C. Mascarello, F. Roggero, A. Romano, S. Tomei, T. Vada, A. Vitagliano



Realizzazione del progetto

Perché vi chiediamo di sostenerci?


Quest'estate la nostra ricerca sul campo continuerà.

Le prime tre campagne di scavo hanno avuto un grande riscontro per interesse e curiosità dimostrata da molti turisti e residenti.

Convinti del fatto che l'archeologia debba essere diffusa e condivisa, vorremmo coinvolgere ancor di più il pubblico.


E’ nostra intenzione aggiungere alle consuete conferenze serali, non solo una serie di itinerari tematici, ma anche laboratori aperti a tutti.

  1. Organizzare una giornata di arcieria storica (in collaborazione con l’Associazione Insubria Antiqua) , per comprendere come si costruiva un arco e le tecniche di tiro, al seguito del ritrovamento di una punta di freccia in scavo
  2. Organizzare giornata all'insegna dell'archeologia Sperimentale (in collaborazione con l’Associazione Ares), per fare uno scavo simulato, la fusione del bronzo e la produzione di vasi in argilla e la coniazione di monete
  3. Creare un opuscolo che spieghi la metodologia della ricerca archeologica, la lavorazione dell’argilla, la fusione del bronzo e l’attività degli arcieri
  4. Proporre varie visite al cantiere per adulti e bambini, con merende ed aperitivi offerti dalla Centrale Laitiere Vallée d’Aoste
  5. Ampliare ulteriormente lo scavo sia per comprendere l’estensione dell’abitato sia per fornire una cronologia più precisa
  6. Allestire la mostra presso il comune di La Thuile


Se volete contribuire ulteriormente al nostro progetto potete:

  • condividere il vostro contributo diventando ambasciatori della campagna
  • diffondere il link della pagina tra amici e conoscenti sui social media


Di seguito il link alla nostra pagina FB:

https://www.facebook.com/progetto.orgeres/?ref=bookmarks



€514

raccolti su un obiettivo di €3.000

10

finanziatori

61

giorni al termine

17% finanziato

Keep it all  

Contribuisci
Team

Responsabili scientifici del progetto: G.Di Gangi, C.M. Lebole, N. Masturzo(Ortofoto) Studenti: CerroneC. CianiF. CorrenteM. Dalle RiveF. FerreroA. GriglioneL. GrossoS. LonegroI. LupanoG. MascarelloC. RoggeroF. RomanoA. TomeiS. VadaT. VitaglianoA.


Ricompense

© 2017 DeRev S.r.l. - Via dei Mille, 1 - 80121 Napoli (Italia)
Codice Fiscale / Partita IVA: 07255501210
Capitale Sociale: € 18.890,00 - REA: NA - 871554