SantaLucia24 - Uno spazio sospeso per Mantova

di Fondazione Luigi Ed Eleonora Gonzaga ONLUS

L’obiettivo del progetto è offrire uno spazio per le attività dei cittadini, privati o in forma associata, fornendo gratuitamente l’uso dell'ex Chiesa del Convento di Santa Lucia in via Frattini 24 a Mantova


Incorpora

Il progetto

In una città come Mantova la domanda di spazi disponibili per iniziative di vario tipo è sempre alta.

Molto spesso associazioni, gruppi o anche semplici privati cittadini si scontrano con la difficoltà di reperire in città spazi adeguati alle loro necessità (eventi personali o temporanei, assemblee annuali, convegni, seminari, ecc…) a costi accessibili e con modalità di accesso semplici.

La proposta progettuale presentata vuole rispondere a questa esigenza mettendo a disposizione uno spazio versatile ai cittadini che ne faranno richiesta, grazie al contributo di altri cittadini. Il principio è lo stesso del “caffè sospeso”, antica pratica filantropica e sociale molto in uso a Napoli per la quale quando si consuma un caffè se ne pagano due, lasciando il secondo pagato per chi non può permetterselo.

Qui i sostenitori lasciano “sospesi” del tempo e un luogo a disposizione della comunità di Mantova, sostenendo piccole iniziative culturali, sociali, sportive, ecc… in maniera concreta e diversa dal solito.

Il luogo scelto per questa operazione è l’ex Chiesa del Convento di Santa Lucia, in via Frattini 24, oggi utilizzata come palestra e recentemente oggetto di interventi di restauro con rinnovamento degli impianti e delle finiture, il cui punto di forza è l’ampia navata in muratura faccia a vista, adatta ad un uso polifunzionale e flessibile.

Le attività che si potranno svolgere all’interno della ex Chiesa possono essere varie: dall’esposizione di opere (fotografie, sculture, quadri) alla conferenza, al torneo sportivo.


Lo spazio proposto

L’ex chiesa del convento di Santa Lucia è parte del complesso architettonico di proprietà della Fondazione Luigi e Eleonora Gonzaga ONLUS, la cui storia abbraccia sette secoli di trasformazioni edilizie e di conseguenti modifiche d’uso a partire dal 1380. Usato dapprima dalla comunità di monache clarisse fino alle soppressioni giuseppine sul finire del Settecento, divenne quindi orfanotrofio dei maschi di Mantova e tale rimase fino al 1968 quando l’istituzione venne chiusa. In cinquant’anni le condizioni dell’edificio si sono gravemente peggiorate con diversi problemi di degrado e di dissesto strutturale, aggravati dal terremoto del 2012. Dimenticato da tutti, conserva le tracce di una raffinata architettura ancora ben riconoscibili: il meraviglioso chiostro con i quattro lati porticati e ritmati dalle colonne dai capitelli in ordine corinzio semplificato; i lacerti di decorazioni antiche e i preziosi solai lignei a trave composta. Molti aspetti e dettagli anche materiali sono ancora presenti a testimonianza di un patrimonio di conoscenze costruttive antiche originali.

Sebbene nelle dimensioni la sua presenza sia rilevante -il complesso occupa quasi un intero isolato urbano- sembra svanire nel paesaggio urbano attuale e nella storia recente della comunità mantovana.

Image title


Image title


Nel 2018 sono stati avviati i primi interventi tesi al recupero dell’immobile: «Il riuso di Santa Lucia. Ripartiamo dal Campanile», cofinanziato da Fondazione Cariplo, ha recuperato la torre campanaria e ha permesso all’ex chiesa di tornare ad essere fruibile in piena sicurezza. L’ex chiesa verrà utilizzata come palestra scolastica da settembre 2019 ma la sua struttura con le modifiche apportante dal recente intervento, si presta ad una multifunzione dove l’uso scolastico può coesistere ed essere integrato con quello di luogo di eventi/manifestazioni. Gli usi possono convivere all’interno di un calendario di iniziative ben organizzato (nei fine settimana, durante le festività scolastiche e le vacanze estive).


Image title


L'ampia navata della ex Chiesa di Santa Lucia

L'obiettivo

L’obiettivo del progetto “SantaLucia24 - uno spazio sospeso per Mantova” è di dare un sostegno concreto alle attività della città con particolare riguardo agli abitanti dei quartieri limitrofi al complesso di Santa Lucia, fornendo gratuitamente l’uso di uno spazio.

Contemporaneamente si vuole riportare l’attenzione sulla Fondazione Luigi e Eleonora Gonzaga ONLUS e sul complesso edilizio di Santa Lucia, favorendone la valorizzazione e la sensibilizzazione verso un suo futuro recupero completo.

Attraverso il progetto daremo la possibilità ai mantovani di entrare nell’ex convento, di usufruire di uno spazio insolito e particolare e di iniziare a conoscere l’intero complesso architettonico. Con questa azione l’ex convento si apre alla città che inizierà ad accorgersi di questo grande complesso e delle sue potenzialità.


Di quanto abbiamo bisogno

Per realizzare il nostro progetto abbiamo bisogno di raccogliere la cifra di 1.500,00 euro. (Le donazioni comportano agevolazioni fiscali, chiedici come)

In caso di superamento della cifra stabilità, il fondi in eccesso saranno utilizzati per migliorare le dotazioni dello spazio (es. service audio, sedie, ecc..)


Cosa offriamo in cambio?

5,00 € - Ringraziamento personalizzato sul sito di CO-Mantova, sul sito di CO-Mantova Crowdfunding e sul sito della Fondazione

10,00 € - Ringraziamento personalizzato sul sito di CO-Mantova e sul sito di CO-Mantova Crowdfunding + Inserimento nell'elenco dei donatori sui siti di Associazione LUCUS e di Fondazione Luigi ed Eleonora Gonzaga ONLUS

25,00 € - Ringraziamento personalizzato sul sito di CO-Mantova e sul sito di CO-Mantova Crowdfunding + Inserimento nell'elenco dei donatori sui siti di Associazione LUCUS e di Fondazione Luigi ed Eleonora Gonzaga ONLUS + Stampa di fotografia d'autore del complesso di Santa Lucia 20x30 cm

50,00 € - Ringraziamento personalizzato sul sito di CO-Mantova e sul sito di CO-Mantova Crowdfunding + Inserimento nell'elenco dei donatori sui siti di Associazione LUCUS e di Fondazione Luigi ed Eleonora Gonzaga ONLUS + Copia del volume "I prodigi della misericordia", catalogo della collezione d'arte dell'Istituto Luigi e Eleonora Gonzaga

100,00 € - Ringraziamento personalizzato sul sito di CO-Mantova e sul sito di CO-Mantova Crowdfunding + Inserimento nell'elenco dei donatori sui siti di Associazione LUCUS e di Fondazione Luigi ed Eleonora Gonzaga ONLUS + Visita guidata del complesso di Santa Lucia

Rischi e sfide

  • Il mancato raggiungimento della cifra comporterà una riduzione delle giornate disponibili o compromettere del tutto l'attuazione del progetto "SantaLucia24".
  • La sfida principale è avvicinare la comunità ad uno spazio oggi quasi dimenticato che può riappropriarsene e tornare a farlo vivere.

Altri modi per contribuire

  • diffondendo il progetto e i contenuti di "SantaLucia24" tra amici e conoscenti sui social media #santalucia24;
  • condividendo il tuo contributo e diventando ambasciatore della campagna "SantaLucia24".
  • parlandone coi tuoi amici
  • contattandoci se hai idee o contributi da darci per questa campagna all'indirizzo fondazionegonzaga.onlus@gmail.com



Realizzazione del progetto

Come realizzeremo il progetto?

Si è stabilito un calendario di 6 giornate disponibili nell'anno 2020 suddivise tra sabati pomeriggio e domeniche.

Di queste 6 giornate, 3 saranno riservate ad associazioni, circoli, club, ecc... e le  restanti 3 a privati cittadini.

Raggiunta la cifra prefissata, che serve a coprire le spese di gestione, i cittadini interessati possono candidare la loro proposta d'uso per le date indicate scrivendo a fondazionegonzaga.onlus@gmail.com.

L'assegnazione dello spazio sarà effettuata dalla Fondazione sulla base del tipo di iniziativa, del coinvolgimento che può generare e della ricaduta sulla comunità.

Saranno valutate anche proposte d'uso non previste nell’elenco iniziale;

Date disponibili

22-23/02  -  02-03/05  -  16-17/05  -  20-21/06  -  19-20/09  -  10-11/10

Elenco (non esaustivo) delle attività compatibili:

Esposizioni, conferenze, giornate di studio, assemblee, eventi sportivi, corsi di formazione.

Attività non ammesse:

Consumo o somministrazione di cibi e bevande; utilizzo di vernici, colori, o altri materiali che possano sporcare in modo permanente la pavimentazione; attività che richiedano al termine importanti interventi di pulizia per il ripristino dei locali.

Il regolamento completo per l'uso degli spazi sarà disponibile sul sito della Fondazione Luigi ed Eleonora Gonzaga ONLUS


Partner

€105

raccolti su un obiettivo di €1.500

6

finanziatori

69

giorni al termine

7% finanziato

Keep it all  

Contribuisci
Team

Il team di gestione del progetto è composta da alcuni soci dell'Associazione Centro Studi e Ricerche LUCUS e da alcuni consiglieri della Fondazione Luigi e Eleonora Gonzaga ONLUS


Ricompense

© 2017 DeRev S.r.l. - Via dei Mille, 1 - 80121 Napoli (Italia)
Codice Fiscale / Partita IVA: 07255501210
Capitale Sociale: € 18.890,00 - REA: NA - 871554